TURISMO & CULTURA

PROMOZIONE TURISTICA DELLA CITTA’

  • Intercettazione di fondi europei e/o regionali per promuovere Lucera, i suoi monumenti, le sue bellezze naturali ed i suoi prodotti eno-gastronomici nelle vetrine turistiche nazionali ed internazionali come la Bit Milano e le altre fiere turistiche di settore;
  • Promozione turismo scolastico: promuovere la nascita di associazioni culturali locali che organizzino e curino progetti ed eventi per le scuole capaci di attirare studenti da varie parti d’Italia ( sul modello del raduno Bimed a conclusione del progetto di scrittura creativa o il Festival della filosofia in Magna Grecia o il Festival internazionale del teatro classico dei giovani a Palazzolo Acreide-Siracusa) o semplicemente proposte di itinerari per gite scolastiche da presentare nelle scuole di tutta Italia ed offrire ai network turistici;
  • Musealizzazione dei tanti reperti accantonati nei magazzini del museo civico Fiorelli e richiesta dei reperti custoditi nei depositi della Sovrintendenza (prioritariamente il soldato longobardo e Il guerriero di Carmine vecchio);
  • Promuovere studi sui vari periodi storici della Città creando un team di studiosi e specialisti che si riuniscano in convegni e settimane di studio di cui poi rimanga testimonianza in pubblicazioni e atti dei convegni da custodire nella biblioteca civica;
  • Valorizzazione del centro storico: cura degli arredi urbani e del verde coinvolgendo anche i privati con iniziative come il concorso “Balconi, dehors e spazi antistanti i negozi fioriti”; valorizzazione dei palazzi gentilizi con l’organizzazione di eventi culturali ad hoc che coinvolgano anche i privati.

EFFICIENTAMENTO E FRUIZIONE DEI NOSTRI MONUMENTI

  • Anfiteatro augusteo: intercettazione di fondi europei da utilizzare per interventi di restauro che rendano fruibili i vani ipogei e per ampliare le sedute delle gradinate in modo da renderlo più attrattivo come contenitore culturale per eventi e spettacoli;
  • Fortezza svevo-angioina: seguire ogni fase dei lavori previsti nel progetto di recupero del monumento, cercando di far rispettare la tempistica; assicurare i minimi interventi di manutenzione ordinaria del sito e il mantenimento del suo decoro, potenziando ovvero istituendo i servizi di pulizia e sfalcio dell’erba;
  • Biblioteca comunale “R. Bonghi”: valorizzare il patrimonio librario della biblioteca civica, rendendo facilmente reperibili dagli utenti i libri e puntando alla digitalizzazione degli stessi, in primis manoscritti e giornali d’epoca;
  • Archivio storico comunale: individuare degli spazi, in cui sistemarne i documenti, distinti da quelli degli uffici comunali dove sono attualmente allocati mettendo online almeno l’inventario;
  • Esternalizzazione dei servizi di gestione dei monumenti: affidare la gestione dei monumenti ad associazioni con personale specializzato, liberando così le già limitate risorse umane in dotazione alla pianta organica dell’Ente comunale per altre mansioni;

AMBITO ISTRUZIONE

  • Di concerto con i Dirigenti Scolastici individuare i profili formativi più legati alle esigenze del territorio e, di conseguenza, promuovere l’attivazione, nelle scuole professionali cittadine, di indirizzi di studio che permettano la creazione delle suddette figure professionali;
  • Rendere più efficienti e puntuali nell’attivazione i servizi scolastici della mensa e dell’integrazione scolastica;
  • Coprire il costo attualmente sostenuto dalle scuole per l’ADSL sollecitando anche l’ampliamento della fibra ottica.
Torna in alto